Ultima modifica: 31/01/2017

Glossario

  • Attuatore

    Elemento per l’azionamento dell’organo regolante in base al segnale di comando proveniente dal regolatore (o sistema). Esempio: servocomando elettrico della valvola.

  • Banda proporzionale

    Variazione della grandezza regolata che provoca la variazione totale da 0% a 100% della grandezza regolante.

  • Campo di regolazione della grandezza regolante

    Campo di variazione possibile della grandezza regolante: In generale: da 0 a 1 oppure da 0 a 100%, In particolare: per esempio da 0 a 20mm di corsa della valvola.

  • Catena di regolazione

    Combinazione dell’impianto regolato e del regolatore (o sistema di regolazione) con funzionamento autonomo

  • CDZ

    Condizionatore ad espansione diretta.

  • Comando

    Una o più grandezze d’ingresso che influenzano altre grandezze di uscita in un impianto a catena aperta

  • Comportamento di regolazione

    Rappresentazione grafica nelle condizioni di regime tra la grandezza fisica regolata x e il segnale di comando y

  • Comportamento dinamico

    Andamento delle variazioni tra le grandezze in uscita ed in entrata in funzione del tempo

  • Comportamento nel tempo

    Rappresentazione nel tempo del segnale di comando ad una variazioni in entrata

  • Comportamento statico

    Andamento delle variazioni tra le grandezze in uscita ed in entrata nelle condizioni di equilibrio

  • Costante nel Tempo Ts

    Caratteristica del sistema

  • Funzione a gradino

    Modifica repentina del segnale d’ingresso di una grandezza (in genere del set-point o della grandezza regolata)

  • Grandezza perturbatrice

    Grandezza che agisce dall’esterno sull’impianto regolato; le sue variazioni tendono a modificare il valore istantaneo della grandezza fisica regolata. (Esempi: irraggiamento solare, calore estraneo e così via.)

  • Grandezza regolata

    Grandezza fisica che deve essere mantenuta o regolata ad un certo valore nell’impianto (es: temperatura, umidità, pressione e così via)

  • Impianto regolato

    E’ l’impianto nel quale la grandezza fisica regolata deve essere mantenuta ad un valore determinato dal regolatore (o dal sistema) nonostante sia soggetta a delle imprevedibili perturbazioni. –grandezza d’ingresso = segnale di comando y–grandezza

  • Organo regolante

    Elemento finale della catena di regolazione che interviene sulla grandezza regolante come flusso di energia o sua quantità (esempio valvola)

  • RAD

    Serranda espulsione aria esterna sala raddrizzatori

  • Regolatore

    Apparecchio (o insieme di apparecchi) idoneo a rilevare la differenza tra il valore effettivo della grandezza regolata e quello prescritto (set-point) formando un segnale di comando dell’organo regolante atto ad eliminare lo scostamento

  • Regolazione

    E’ l’insieme delle operazioni atte ad effettuare le misure continue della grandezza regolata con comparazione al valore prescritto (set-point) il cui risultato influenza la grandezza regolante allo scopo di mantenere (o modificare) il set-point di una def

  • Risposta a gradini

    Andamento nel tempo del segnale di uscita (in genere del comando y) risultante a seguito di una variazione a gradino (repentina) in ingresso

  • Scostamento di regolazione (“errore”) : Xw

    Differenza tra la grandezza fisica regolata x ed il set-point w: x-w= Xw

  • SEAI

    Serranda espulsione aria Interna ( a gravità)

  • Segnale di comando y

    E’ il segnale in uscita dal regolatore (o sistema) che provoca l’intervento dell’organo regolante

  • Set-point

    Valore che rappresenta il valore prescritto sulla scala del regolatore. Si distingue in: – regolazione a valore costante: la grandezza fisica regolata deve essere costante con valore identico a quello prescritto – regolazione con valori programmati – Sonde Apparecchi con l’elemento sensibile di misure idonei a rilevare le grandezze fisiche da regolare

  • SPAE

    Serranda presa aria esterna

  • TA

    Sonda di temperatura Ambiente

  • TE

    Sonda di temperatura esterna

  • Tempo di ritardo

    Caratteristica dell’impianto con più accumulatori, rappresenta il ritardo di reazione al variare della grandezza regolante dell’impianto

  • Tempo morto

    Caratteristica dell’impianto, rappresenta il tempo di “trasporto” precedente al momento di inizio della misura

  • TSA

    Termostato sovratemperatura sala

  • TSE

    termostato sovratemperatura [SE]

  • Valore effettivo

    E’ il valore assunto istantaneo della grandezza fisica misurato all’istante considerato dalla sonda

  • VNT FC

    Ventola di Free-cooling

  • VNT RAD

    ventilatore espulsione sala raddrizzatori

  • VNT SE

    ventilatore stazione energia [SE]